Vercelli Book Digitale

Date:13 Apr, 2016

Vercelli Book Digitale

Il progetto Vercelli Book Digitale nasce nel 2003 su iniziativa di Roberto Rosselli Del Turco, ricercatore di Filologia Germanica presso l’Università di Torino.

Proprio sul finire degli anni ‘90, infatti, alcuni progetti di studiosi anglosassoni, quali l’Electronic Beowulf di Kevin Kiernan, per la prima volta permettevano di apprezzare le potenzialità di un’edizione digitale di testi medievali. Grazie a un’edizione digitale è finalmente possibile studiare un codice senza essere obbligati a spostarsi presso l’istituzione che lo custodisce, e che spesso pone notevoli restrizioni proprio riguardo la consultazione.

Per certi aspetti, inoltre, un’edizione digitale di un manoscritto fornisce strumenti di indagine superiori rispetto alla tradizionale consultazione diretta: evidenziazioni di dettagli con illuminazioni particolari, ingrandimenti a piacere, filtri grafici per analizzare le immagini e la possibilità di effettuare ricerche testuali complesse costituiscono un indubbio vantaggio per ogni studioso. Da non sottovalutare, infine, i benefici che la diffusione digitale di un manoscritto consente di raggiungere per quanto riguarda la preservazione dello stesso, perché permette di limitare i possibili danni e micro-danni cui potrebbe essere soggetto al momento in cui viene manipolato fisicamente.

http://vbd.humnet.unipi.it/

UNIPI